Bio

Vincenzo Izzo     Conseguito il diploma di maturità al Liceo Classico P.Giannone di Benevento, frequenta la Facoltà di Architettura presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, dove si laurea con 110/110. Nel 1994 trascorre un periodo di studio presso Gunter Behnisch & Partners a Stoccarda. Il risultato di questa esperienza è pubblicato in "La città del progetto" a cura di Carlo Truppi ed. Liguori, 1999. L'impostazione maturata, lo porta ad approfondire le possibilità d'integrazione tra le implicazioni umanistiche insite nella progettazione e le opportunità legate all'evoluzione dello scenario tecnologico. Nel 1999 è tra i fondatori dello studio ICS+ Associati, dove svolge la propria attività fino 2016. In questo periodo partecipa a diversi Concorsi di Architettura, tra i quali la II edizione del Concorso Nazionale di Architettura Partecipata e Comunicativa che lo studio si aggiudica nel 2001. La pratica professionale gli consente di sperimentare i temi della progettazione architettonica, della riqualificazione urbana , delle arti visive e dell'interior design. Nel 2017 fonda lo studio d'architettura Nlca.

Formazione professionale

Anno 2000: Nuove tecnologie, metodologie e materiali per le costruzioni

Anno 2001: Ingegneria naturalistica per architetti

Anno 2005: Sicurezza nei luoghi di lavoro - D.Lgs n°494/96 e Sicurezza e di Salute del Lavoro - D.Lgs. n°626/94. 

Anno 2013: Seminario di formazione esperienziale sulla Negoziazione.

Anno 2014: Luci ed ombre sulla certificazione energetica; La nuova prevenzione incendi

Anno 2015: Gestione rischio amianto; Architettura parametrica; Acustica in edilizia; L’edilizia in legno per un futuro sostenibile; The personal habitat; Energy project management

Anno 2016: Tecniche di rinforzo strutturale di edifici esistenti con materiali compositi.

Anno 2017: Consulente tecnico d'Ufficio; Sostenibilità in Architettura