Studio preliminare di una costruzione in legno

2011

Le tecnologie del legno sono oggi, tra le più interessanti per la realizzazione di edifici di nuova concezione. Alle peculiarità legate alll'alta efficienza termica ed alle straordinarie caratteristiche strutturali, si sommano i notevoli vantaggi dettati dalla velocità di realizzazione e dalla qualità abitativa.  Rispetto all'edilizia tradizionale, inoltre, le costruzioni in legno sono realizzate sulla base di un progetto attentamente vagliato in fase preliminare, questo permette di contenere i margini di imprevisto e con essi il rischio di vedere lievitare i costi dell'opera.

Le strutture portanti orizzontali e verticali del fabbricato sono costituite da pilastri, travi e pannelli lamellari in legno massiccio a strati incrociati, assemblati a secco tramite piastre e viti in acciaio. Questo sistema, è stato scelto perché garantisce una altissima resistenza statica e una eccellente stabilità dimensionale e di resistenza alle torsioni in caso di sisma. La stratigrafia è concepita per raggiungere elevati standard di isolamento termico al fine di limitare i consumi energetici invernali ed estivi, per questo, le pareti e la  copertura, prevedono una importante coibentazione realizzata con pannelli di fibra di legno ad alta densità e lana di roccia. A protezione di questo strato, e per confermare l’intenzione estetica di partenza, è stato previsto un rivestimento in doghe di legno. Le ampie vetrate disposte sui fronti con migliore esposizione, oltre ad alleggerire esteticamente l’edificio ed offrire una vista privilegiata verso l’esterno, contribuiscono ad avere un elevato riscaldamento passivo nel periodo invernale.